I router wifi di ultima generazione

Da quando sono stati creati i router, ed in particolare quelli wifi si sono evoluti in modo decisamente complesso.

Oggi giorno si può orientare la propria scelta su un prodotto piuttosto che un altro avendo sempre a che fare con modelli dalle alte prestazioni; in commercio esistono diverse tipologie di router wifi in base alla connettività di cui abbiamo bisogno.

 

Un aspetto importante per i router wifi di ultima generazione, è la presenza di determinati protocolli chiamati VDSL e VDSL2 così da poter utilizzare l’innovativa fibra ottica sempre più in espansione. I classici router per connessioni ADSL non superano i 24 Mbps, proprio per questo motivo sono nate nuove connettività più potenti. Per verificarne la presenza bisognerà vedere che classe abbiamo, se si tratta di classe AC il router sarà in grado di avere velocità di trasferimento fino a 1,3 Gbps oltre che combinare due frequenze: quella a 2,4 GHz e quella a 5 GHz così da offrire maggiori quantità possibile di dati in download e upload.

 

Rispetto ai primi router wifi, quelli più moderni permettono una tecnologia multi banda che consente di evitare problemi di sovraffollamento; infatti grazie ad una seconda o addirittura terza banda di connessione è possibile risolvere il problema di una connessione instabile.

Troviamo poi dispositivi router wifi che presentano tecnologie chiamate beam forming utili per migliorare la copertura e stabilità di connessione.

 

Abbiamo poi un’ulteriore tecnologia chiamata Radius, che è in grado di aumentare la sicurezza del router rispetto al classico protocollo.

 

Grazie alla connessione MiMo abbiamo poi la possibilità di gestire multi connessioni, rendendole migliori.

 

Altra funzione interessante che troviamo nei router wifi di ultima generazione è la tecnologia QoS, Quality of Service che ci permette di assegnare delle preferenze di utilizzo ai dispositivi che scegliamo noi o per determinati servizi, così che per questi la connessione possa essere il più efficiente possibile.

Leggi anche: Come scegliere una macchina per il caffè